Elisa: Messico e nuvole

Sono Elisa e sono molti anni che lavoro nel turismo, sono una travel designer , disegno tour di viaggio per viaggiatori solitari e per chi vuole partire in mia compagnia.
Ho visto o, per meglio dire vissuto in molto luoghi del pianeta. Da Nord a Sud , dall’Est all’Ovest .
Ogni singolo centimetro è stato sorprendente per me e indimenticabile. Gli sguardi scambiati, i profumi, la natura che ti avvolge , i deserti, gli oceani, le montagne e i canyon .. insomma tutto il Pianeta è meraviglioso ma ci sono terre che fanno parte di te ancora prima di partire e le riconosci appena il tuo piede tocca il suolo.
Per me è stato cosi in Messico .
MESSICO E NUVOLE.
Sono rimasta in Messico mesi percorrendolo in lungo e in largo . Partendo dallo Yucatan , attraversando Quintana roo, Mancolona, Campeche , Chiapas fino ad arrivare in Guatemala .
Del Messico non si può non restare attratti dal suo ritmo , calmo e cosmopolita, mistico e corrotto .. IL MESSICO E’ LE CIRCLE DU SOLEIL reale è la canzone ALEGRIA in tutte le sue note .

Sicuramente non potete perdervi l’incontro con il potente popolo Maya e tolteco dell’antico Messico precolombiano lasciandovi affascinare da uno dei siti più famosi al mondo CHICHEN ITZA detta anche:MERAVIGLIA DEL MONDO ,una delle più grandi e maestose città Maya
Tuffarsi nei mille cenote ( leggi qui cosa sono i cenote )immersi nella natura così energetica e selvaggia, Azzurre piscinee sotterranee o a cielo aperto.
Visitare la bellissima Valladolid con i suoi palazzi coloniali.
Indispensabile è immergersi nella cultura maya moderna e vivere a contatto con i curanderi e le loro comunità Ecco che consiglio la foresta di COBA e i suoi villaggi.
Visitare il sito di Coba dove si trova la più alta piramide Maya del nord dello Yucatan, il mitico Nohoch Muul con oltre 40 metri di altezza.
Da li avete la possibilità di seguire un progetto di turismo sostenibile tuffandovi nel bellissimo Cenote Esmeralda, con le sue acque azzurre
Pranzo nel paesino di Nuevo Durango dove potete gustare l’autentica cucina maya e conoscere usi e costumi degli abitanti del luogo
Infine la visita alla Riserva delle Scimmie di Punta Laguna, fare un bel giro in canoa ed osservare le scimmie ragno e urlatrici in completa libertà.Non perdetevi l’esperienza del temazcall un piccolo rituale Maya di purificazione nella capanna sudatoria dello sciamano sotto il cielo stellato fra canti e preghiere sciamaniche.
Se avete la possibilità ancora mete strepitose sono :RIO LARGADOS – riserva naturale dove il rosa e il blu si incontrano ogni giorno.
Ammirare le Saline di Las Coloradas, conosciute come Il Lago Rosa per poi passare ad un bel tour in barca nella riserva di Río Lagartos per osservare coccodrilli, fenicotteri e tante diverse specie di uccelli. Fare il bagno nei fanghi naturali e pranzare in un ristorantino di pescatori con una vista mozzafiato.
E ancora Isla Mujeres , una piccola sardegna dedicata alle donne . Le sue coste frastagliate, il suo mare cristallino (mare caraibico) e la sua potenza vi faranno vivere un sogno.
Se riuscite a fare una vacanza di almeno 20 giorni vi consiglio di visitare il CHIAPAS .Personalmente ho lasciato metà cuore li .Tra siti dove si sente ancora l’eco dei grandi guerrieri, foreste del Giaguaro , Canynon del Sumidero, San Cristobalde las casas ,cascate di Agua Azull e altre cascate di acqua azzurra ..tutto tra verde , azzurro sotto un cielo di NUVOLE BIANCHE .

Il cibo ??? beh ! esageratamente speciale.
Effetto dipendenza da:
tortillas (piadine di farina di mais morbide), tacos e nachos
quesadillas, ossia tortillas ripiene di formaggio e servite generalmente come antipasto
tamales, un impasto di mais cotto dentro foglie di banana da farcire con carne o verdura
chilaquiles, un piatto composto da tortillas, uova, fagioli e carne macinata, naturalmente piccante e accompagnato da una salsa di panna acida, perfetto per colazione o spuntini
fagioli neri in più versioni, dalla zuppa ai frijoles refritos
pozole, uno stufato di manzo speziato di origini molto antiche
chapulines, ovvero cavallette fritte
burrito, composto da tortillas arrotolate e riempite con carne cotta con cipolla, spezie e salse piccanti; il tutto servito solitamente con riso e fagioli
nopales, ossia foglie di cactus grigliate
ceviche, una specie di insalata di mare preparata con pesce crudo messo a marinare nel lime e servito con pomodori e cipolle
gorditas, pagnotte (sempre a base di farina di mais) da riempire come si vuole
tortas, il perfetto street food (panini soffici con pomodori, carne, avocado e formaggio)
enchiladas e fajitas, anch’esse a base di tortillas e diffuse soprattutto nella zona di confine
Ad insaporire moltissime pietanze, oltre a una buona dose di peperoncino e salse piccanti, vengono usate la salsa guacamole (la mia preferita )a base di avocado, cipolla, lime e in alcuni casi tabasco, che viene solitamente servita come antipasto in accompagnamento ai nachos, oppure il mole, un particolare tipo di salsa che ricorda il cioccolato e che si utilizza per condire le pietanze a base di carne.
I piatti della tradizione ispanica a base di carne di manzo, maiale e pollo, vino, aglio e cipolle e gli stili culinari dei conquistatori spagnoli si combinarono presto con i cibi tipici del Messico pre-Colombiano, inclusi quelli della cultura azteca e maya, ovvero pannocchie, pomodori, avocado, papaya, ananas, fagioli, zucca..
Come bevande non posso non includere i famosissimi Mezcal e la Tequila, che si ottengono con la pianta dell’Agave, e il margarita, celebre cocktail a base di tequila. Esistono tuttavia tante altre bevande non alcoliche che non potete mancare di assaggiare se vi trovate in Messico o in un ristorante che propone questo tipo di cucina. Il cafè de olla è uno squisito caffè con cannella e zollette derivate dalla canna da zucchero (piloncillo). Impossibile, poi, non imbattervi in un’ottima orchata, bevanda a base di riso, latte, cannella, acqua e vaniglia. Infine, l’immancabile cioccolata – del resto, è qui che nacque la bevanda – proposta in diverse versioni. Tutto è squisito .

Cosa aggiungere se non un… mio consiglio personale , un consiglio da parte di chi ha fatto della sua vita un viaggio e del viaggio la sua più grande passione ..
Quando arriverà il momento sarà il MESSICO A SCEGLIERE VOI , e li avrete nuovi occhi per vedere e una maggiore consapevolezza che vi farà capire cosa dovrete PORTARE A CASA .
Que tenga un buen dias ,
Hasta pronto